Mostre personali

“Metropolis”, Ligera, Milano, 15 Novembre – 15 Dicembre 2007.

“Luoghi dell’Assenza”, Fiesole, Museo Archeologico, Sala Costantini, 1 – 30 Marzo 2008.

“L’ombra del Muro”, Firenze, Consigio Regionale della Toscana, 9-22 Novembre 2009.

“Scorci di verità”, Arezzo, Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, 26 Marzo-2 Maggio 2010.

“RUST! Fabbrica-Città-Memoria”, Pontedera, Museo Piaggio, 24 Settembre-22 Ottobre 2011.

“Immagini di città”, Livorno, Galleria d’Arte Athena, 8-30 Giugno 2012.

“Urban art”, Forte dei Marmi, Galleria d’Arte Faustini, 16 Giugno-1 Luglio 2012.

“Istanti – Under the skin of images”, Roma, Galleria Angelica, 21 Settembre-3 Ottobre 2013.

Mostra personale presso Galleria Lupo’Art, Palermo,18 Ottobre – 15 Novembre 2014.

“Blues della grande città”, Capraia Fiorentina, Fornace Pasquinucci, 15-30 Novembre 2014.

“Oltre i deserti: le città visibili”, Pietrasanta, Palazzo Panichi, 11 Aprile – 3 Maggio 2015.

“Il tempo nelle città”, Pietrasanta, Galleria Lupo’Art, 23 Luglio – 7 Agosto 2016.

“Il tempo nelle città”, Palermo, Galleria Lupo’ Art, 11 – 25 Ottobre 2016.

“Utopie razionali”, Follonica, Casa Azul, 5 – 30 Luglio 2018.

“Vision Beyond Form – an exploration of cityscapes”, Firenze, Florence University of the Arts, 2 Ottobre – 5 Novembre 2019.

“Le città del mondo”, Firenze, Galleria La Fonderia, 8 – 23 Novembre 2019.

“Daniele Govi – Claudio Cionini. Memorie di uomini e cose”, San Vincenzo, Torre di San
Vincenzo, 1 – 31 Agosto 2020

“Giuliano Giuggioli Claudio Cionini – Tra mito e realtà”, Firenze, Galleria La Fonderia, 10 – 28
Ottobre 2020

 

Mostre collettive:

“Giovani Carte Inquiete”, Firenze, Auditorium dell’Accademia Musicale di Firenze, 14 Marzo – 8 Aprile 2000.

“Figure”, Capraia Fiorentina, Fornace Pasquinucci, 12 – 27 Maggio 2001.

“Una facciata ottocentesca per la Casa Buonarroti”, Firenze, Casa Buonarroti, 26 Marzo – 6 Maggio 2002.

“Forme in Contaminazione”, Lastra a Signa (FI), Villa Caruso Bellosguardo, 6 – 21 luglio 2002.

“1° Concorso Città di Piombino”, Piombino (LI), Galleria Comunale, 15 Febbraio – 2 Marzo 2003.

“Still Classical: Recent Works on Paper from Florentine Academies and Studios”, New York, Westbeth Arts Gallery, 17 Maggio – 29 Giugno 2003.
Providence, ISB Gallery, Rhode Island School of Design, 25 Settembre – 16 Ottobre 2003.
Roma, Palazzetto Cenci, 31 Ottobre – 16 Novembre 2003.

“Mostra dei vincitori del 1° Concorso Città di Piombino”, Piombino (LI), Galleria Comunale, 30 Novembre – 11 Dicembre 2003.

“IV Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea”, Firenze, Fortezza da Basso, 6 – 14 Dcembre 2003.

“Mostra collettiva, Pittori e Scultori della Val di Cornia”, Piombino (LI), Galleria Comunale, 28 Febbraio – 10 Marzo 2004.

1° classificato sezione Pittura “7° Premio Nazionale CREATIVI UNDER 30”, Grosseto, Associazione Grossetana Arti Figurative, 26 Novembre – 4 Dicembre 2005.

1° classificato sezione giovani “Prima edizione CECINARTE”, Cecina, Polo Tecnologico Scientifico Magona, 27 Maggio – 18 Giugno 2006.

“58° Premio Michetti – Nuovi Realismi”, Francavilla al mare, Museo Michetti, 21 Luglio – 2 Settembre 2007.

“La Camicia dei Mille – Opere d’arte per Garibaldi nel bicentenario della nascita”, Firenze, Palazzo Cerretani, 28 Settembre – 30 Ottobre 2007.

“Nuovi Pittori della Realtà”, Milano, PAC, 12 Ottobre – 25 Novembre 2007.

“Orizzonti di Pittura – Dialogo fra voci diverse all’ alba del nuovo millennio”, Atelier d’ arte Coppi, Firenze, 5 – 23 Dicembre 2007.

“Vedo Quadro”, Santa Croce sull’ Arno, Villa Pacchiani, Marzo 2009.

“Il Muro – Vent’ anni dopo quasi come Dumas”, Lari, Castello dei Vicari, 8 Novembre – 8 Dicembre 2009.

I muri dopo Berlino”, Milano, Spazio Tadini, 10 Novembre – 10 Dicembre 2009.

“Opere scelte, donazioni 2000 – 2010”, Arezzo, Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, 2 Aprile – 1 Maggio 2011.

“Art Spring”, Fiesole, Galleria del Teatro Romano, Istituto Universitario Europeo, 15 Aprile – 5 Maggio 2011.

Frammenti di realtà”, Marostica, Castello Inferiore, 16 Aprile – 1 Maggio 2016.

Claudio Cionini nasce a Grosseto nel 1978. Frequenta il Liceo Artistico di Grosseto e l’Accademia di Belle Arti di Firenze,  dove inizia, nel 2000, l’attività espositiva. Significativi per la sua formazione gli insegnamenti del  Prof. Daniele Govi e del Prof. Adriano Bimbi. Dopo gli studi la sua attenzione si rivolge subito al paesaggio industriale,  realtà che lo circonda nella  città dove da sempre risiede, Piombino.

Lo attraggono gli impianti delle acciaierie: i forti chiaroscuri e le atmosfere fumose che avvolgono altoforni e tubazioni.  Esegue, dal 2001 al 2007, molti disegni, anche dal vero, e si avvicina lentamente ad una pittura prevalentemente monocroma.

Partecipa,  nel 2007, al Premio Michetti con due quadri che ritraggono il porto industriale di Piombino. Successivamente, nel novembre dello stesso anno,  espone queste opere  alla mostra collettiva “Nuovi pittori della realtà”  al P.A.C. di Milano.

Nello stesso anno nascono i primi studi di paesaggio urbano dopo aver visitato Parigi. Affascinato dai suoi grandi boulevard e dalle sconfinate vedute della città, intuisce la caratteristica fondamentale della sua opera: lo spazio, la profondità della prospettiva, il punto di fuga.

La prima mostra personale  importante è del 2008, intitolata “Luoghi dell’assenza”, presso il Museo archeologico di Fiesole.

Nel 2009, in occasione del ventennale dalla caduta del Muro di Berlino, partecipa a diverse celebrazioni in ricordo dell’evento. Su invito della Regione Toscana e dopo diversi soggiorni a Berlino realizza un nucleo di opere che farà parte della mostra personale “L’ombra del Muro” tenutasi presso le sale del Consiglio Regionale della Toscana a Palazzo Panciatichi a Firenze. Espone inoltre alle collettive “Il Muro – Vent’anni dopo quasi come Dumas” al Castello di Lari e “I Muri dopo Berlino” allo Spazio Tadini di Milano.

Continua, anche successivamente, a ritrarre la città di Berlino, stimolante da un punto di vista architettonico e culturale. La pittura di Cionini si fa più materica, inserisce nuove tonalità e nuove inquadrature. Nasce così, nel 2010, la mostra personale “Scorci di verità” alla Galleria d’Arte Contemporanea di Arezzo.

Nel 2011 al Museo Piaggio di Pontedera espone una serie di opere dedicate alle acciaierie di Piombino, tema a lui caro che non ha mai abbandonato nel corso degli anni, e una serie di quadri che ritraggono le grandi metropoli mondiali soprattutto americane, da New York a Los Angeles, e altre, da Melbourne a Tokyo. 

Il pittore è affascinato dall’idea di avvicinare queste grandi città quasi come fosse un’unica sconfinata metropoli globale. Si serve, per realizzare le opere, di immagini che arrivano dal web e dal cinema:  strumenti di comunicazione “globale” per eccellenza.  La mostra si intitola “RUST! Fabbrica-Città-Memoria”.

È del 2013 la mostra alla Galleria Angelica di Roma “ISTANTI – Under the Skin of Images”, per la quale realizza alcuni quadri dedicati alla città eterna; uno di questi, che ritrae Piazza del Popolo, è stato donato al Senato della Repubblica Italiana.

Nel 2014 espone ad Ottobre in Sicilia, nella prestigiosa galleria palermitana Lupo ‘Art, con una importante personale e in Novembre alla Fornace Pasquinucci di Capraia Fiorentina. La personale si intitola “Blues della grande città” , un voluto omaggio alla raccolta di poesie di Cesare Pavese.

Nella primavera del 2015 espone a Pietrasanta, nelle sale di Palazzo Panichi, “Oltre i deserti : le città visibili” è il titolo dellla mostra personale che richiama l’opera di Italo Calvino.

 Nell’ estate del 2015 partecipa, alla realizzazione del libro “Cibo Arte Vino Mare” curato da Elena Barsacchi, con ricette dello chef Luciano Zazzeri, ritratti di Oliviero Toscani, tra cui quello di Cionini e un testo di Vittorio Sgarbi.

La galleria Lupo ‘Art gli dedica due personali nel 2016, prima a Pietrasanta, in luglio e a Palermo, in Ottobre; viene realizzato un catalogo con le opere presenti in galleria.

Cionini è stato selezionato per la realizzazione del calendario 2017 di Toscana Energia.

Claudio Cionini was born in Grosseto, Tuscany, in 1978. After studying painting at the Florence Academy of Fine Arts, his attention turns to industrial landscapes that surround his town, Piombino.

Steel plants, heavy contrasts and smoky atmospheres around the furnaces and pipelines attract him. From 2001 to 2007 he [draws and paints] lots of works evolving his style to mostly monochromatic paintings.

In 2007 he attends the Premio Michetti, one of the most important prizes in Italy, with two works that depict the industrial harbour of Piombino. In November 2007 he exhibits the same works in the collective exhibitions “Nuovi pittori della realtà” at the P.A.C. contemporary art center in Milan.

In the same year, after visiting Paris, he begins to work on urban landscapes.

Fascinated by the city’s boulevards and its endless views he senses some fundamental traits of his works: the space, the depth of perspective, the vanishing point.

His first solo exhibition in 2008, “Luoghi dell’assenza” (Places of absence) takes place at the Archeological Museum of Fiesole (Florence).

In 2009 he takes part to several celebrations of the 20th anniversary of the Fall of the Berlin Wall. Upon invitation of the Regional Council of Tuscany and after several stays in Berlin he works on several paintings that will be shown in the solo exhibition “L’Ombra del Muro” (The Shadow of the Wall) in Palazzo Panciatichi, venue of the Regional Council of Tuscany.

After this exhibition he keeps on painting Berlin, which has been a stimulating subject for him both from architectural and cultural points of view.

Cionini’s painting style is now more tactile, adding new hues and framings. In 2010 these works are part of the exhibition “Scorci di verità” (Glimpses of truth) in the Contemporary Art Gallery of Arezzo.

In 2011 at the Museo Piaggio in Pontedera Cionini exhibits some works about the steel furnaces of Piombino, a subject he never stopped thinking about, together with other works depicting large American cities such as New York and Los Angeles or other places around the world, from Melbourne to Tokyo.

The painter is fascinated by the idea of getting all these cities closer until it all looks like a global metropolis.

To paint these subjects he mostly use pictures from the Internet or movies still frames. The exhibition was called “RUST! Fabbrica-Città-Memoria” (RUST! Factory-City-Memory).

In 2013 he works on the exhibition “ISTANTI – Under the Skin of Images” at the Galleria Angelica in Rome, showing some paintings about the Eternal City. One of those paintings, depicting Piazza del Popolo, was donated to the Senate of the Italian Republic.

In 2014 the solo exhibition”Blues della grande città” (Big City Blues), a homage to the Italian poet Cesare Pavese, takes place in Palermo in the illustrious gallery Lupo ‘Art, and then in November at the Fornace Pasquinucci in Capraia Fiorentina (Florence).

In the spring of 2015 he works on an exhibition in Pietrasanta (Lucca), Palazzo Panichi, called “Oltre I deserti: le città visibili” (Beyond the Deserts: Visible Cities), a reference to the literary works of Italo Calvino.

 

Personal exhibitions:

“Metropolis”, Ligera, Milano, 15 Novembre – 15 Dicembre 2007.

“Luoghi dell’Assenza”, Fiesole, Museo Archeologico, Sala Costantini, 1 – 30 Marzo 2008.

“L’ombra del Muro”, Firenze, Consigio Regionale della Toscana, 9-22 Novembre 2009.

“Scorci di verità”, Arezzo, Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, 26 Marzo-2 Maggio 2010.

“RUST! Fabbrica-Città-Memoria”, Pontedera, Museo Piaggio, 24 Settembre-22 Ottobre 2011.

“Immagini di città”, Livorno, Galleria d’Arte Athena, 8-30 Giugno 2012.

“Urban art”, Forte dei Marmi, Galleria d’Arte Faustini, 16 Giugno-1 Luglio 2012.

“Istanti – Under the skin of images”, Roma, Galleria Angelica, 21 Settembre-3 Ottobre 2013.

Mostra personale presso Galleria Lupo’Art, Palermo,18 Ottobre – 15 Novembre 2014.

“Blues della grande città”, Capraia Fiorentina, Fornace Pasquinucci, 15-30 Novembre 2014.

“Oltre i deserti: le città visibili”, Pietrasanta, Palazzo Panichi, 11 Aprile – 3 Maggio 2015.

“Il tempo nelle città”, Pietrasanta, Galleria Lupo’Art, 23 Luglio – 7 Agosto 2016.

“Il tempo nelle città”, Palermo, Galleria Lupo’ Art, 11 – 25 Ottobre 2016.

“Utopie razionali”, Follonica, Casa Azul, 5 – 30 Luglio 2018.

“Vision Beyond Form – an exploration of cityscapes”, Firenze, Florence University of the Arts, 2 Ottobre – 5 Novembre 2019.

“Le città del mondo”, Firenze, Galleria La Fonderia, 8 – 23 Novembre 2019.

“Daniele Govi – Claudio Cionini. Memorie di uomini e cose”, San Vincenzo, Torre di San
Vincenzo, 1 – 31 Agosto 2020

“Giuliano Giuggioli Claudio Cionini – Tra mito e realtà”, Firenze, Galleria La Fonderia, 10 – 28
Ottobre 2020

 

Collective exhibitions:

“Giovani Carte Inquiete”, Firenze, Auditorium dell’Accademia Musicale di Firenze, 14 Marzo – 8 Aprile 2000.

“Figure”, Capraia Fiorentina, Fornace Pasquinucci, 12 – 27 Maggio 2001.

“Una facciata ottocentesca per la Casa Buonarroti”, Firenze, Casa Buonarroti, 26 Marzo – 6 Maggio 2002.

“Forme in Contaminazione”, Lastra a Signa (FI), Villa Caruso Bellosguardo, 6 – 21 luglio 2002.

“1° Concorso Città di Piombino”, Piombino (LI), Galleria Comunale, 15 Febbraio – 2 Marzo 2003.

“Still Classical: Recent Works on Paper from Florentine Academies and Studios”, New York, Westbeth Arts Gallery, 17 Maggio – 29 Giugno 2003.
Providence, ISB Gallery, Rhode Island School of Design, 25 Settembre – 16 Ottobre 2003.
Roma, Palazzetto Cenci, 31 Ottobre – 16 Novembre 2003.

“Mostra dei vincitori del 1° Concorso Città di Piombino”, Piombino (LI), Galleria Comunale, 30 Novembre – 11 Dicembre 2003.

“IV Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea”, Firenze, Fortezza da Basso, 6 – 14 Dcembre 2003.

“Mostra collettiva, Pittori e Scultori della Val di Cornia”, Piombino (LI), Galleria Comunale, 28 Febbraio – 10 Marzo 2004.

1° classificato sezione Pittura “7° Premio Nazionale CREATIVI UNDER 30”, Grosseto, Associazione Grossetana Arti Figurative, 26 Novembre – 4 Dicembre 2005.

1° classificato sezione giovani “Prima edizione CECINARTE”, Cecina, Polo Tecnologico Scientifico Magona, 27 Maggio – 18 Giugno 2006.

“58° Premio Michetti – Nuovi Realismi”, Francavilla al mare, Museo Michetti, 21 Luglio – 2 Settembre 2007.

“La Camicia dei Mille – Opere d’arte per Garibaldi nel bicentenario della nascita”, Firenze, Palazzo Cerretani, 28 Settembre – 30 Ottobre 2007.

“Nuovi Pittori della Realtà”, Milano, PAC, 12 Ottobre – 25 Novembre 2007.

“Orizzonti di Pittura – Dialogo fra voci diverse all’ alba del nuovo millennio”, Atelier d’ arte Coppi, Firenze, 5 – 23 Dicembre 2007.

“Vedo Quadro”, Santa Croce sull’ Arno, Villa Pacchiani, Marzo 2009.

“Il Muro – Vent’ anni dopo quasi come Dumas”, Lari, Castello dei Vicari, 8 Novembre – 8 Dicembre 2009.

I muri dopo Berlino”, Milano, Spazio Tadini, 10 Novembre – 10 Dicembre 2009.

“Opere scelte, donazioni 2000 – 2010”, Arezzo, Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, 2 Aprile – 1 Maggio 2011.

“Art Spring”, Fiesole, Galleria del Teatro Romano, Istituto Universitario Europeo, 15 Aprile – 5 Maggio 2011.

Frammenti di realtà”, Marostica, Castello Inferiore, 16 Aprile – 1 Maggio 2016.

Biografia (IT)

Claudio Cionini nasce a Grosseto nel 1978. Frequenta il Liceo Artistico di Grosseto e l’Accademia di Belle Arti di Firenze,  dove inizia, nel 2000, l’attività espositiva. Significativi per la sua formazione gli insegnamenti del  Prof. Daniele Govi e del Prof. Adriano Bimbi. Dopo gli studi la sua attenzione si rivolge subito al paesaggio industriale,  realtà che lo circonda nella  città dove da sempre risiede, Piombino.

Lo attraggono gli impianti delle acciaierie: i forti chiaroscuri e le atmosfere fumose che avvolgono altoforni e tubazioni.  Esegue, dal 2001 al 2007, molti disegni, anche dal vero, e si avvicina lentamente ad una pittura prevalentemente monocroma.

Partecipa,  nel 2007, al Premio Michetti con due quadri che ritraggono il porto industriale di Piombino. Successivamente, nel novembre dello stesso anno,  espone queste opere  alla mostra collettiva “Nuovi pittori della realtà”  al P.A.C. di Milano.

Nello stesso anno nascono i primi studi di paesaggio urbano dopo aver visitato Parigi. Affascinato dai suoi grandi boulevard e dalle sconfinate vedute della città, intuisce la caratteristica fondamentale della sua opera: lo spazio, la profondità della prospettiva, il punto di fuga.

La prima mostra personale  importante è del 2008, intitolata “Luoghi dell’assenza”, presso il Museo archeologico di Fiesole.

Nel 2009, in occasione del ventennale dalla caduta del Muro di Berlino, partecipa a diverse celebrazioni in ricordo dell’evento. Su invito della Regione Toscana e dopo diversi soggiorni a Berlino realizza un nucleo di opere che farà parte della mostra personale “L’ombra del Muro” tenutasi presso le sale del Consiglio Regionale della Toscana a Palazzo Panciatichi a Firenze. Espone inoltre alle collettive “Il Muro – Vent’anni dopo quasi come Dumas” al Castello di Lari e “I Muri dopo Berlino” allo Spazio Tadini di Milano.

Continua, anche successivamente, a ritrarre la città di Berlino, stimolante da un punto di vista architettonico e culturale. La pittura di Cionini si fa più materica, inserisce nuove tonalità e nuove inquadrature. Nasce così, nel 2010, la mostra personale “Scorci di verità” alla Galleria d’Arte Contemporanea di Arezzo.

Nel 2011 al Museo Piaggio di Pontedera espone una serie di opere dedicate alle acciaierie di Piombino, tema a lui caro che non ha mai abbandonato nel corso degli anni, e una serie di quadri che ritraggono le grandi metropoli mondiali soprattutto americane, da New York a Los Angeles, e altre, da Melbourne a Tokyo.

Il pittore è affascinato dall’idea di avvicinare queste grandi città quasi come fosse un’unica sconfinata metropoli globale. Si serve, per realizzare le opere, di immagini che arrivano dal web e dal cinema:  strumenti di comunicazione “globale” per eccellenza.  La mostra si intitola “RUST! Fabbrica-Città-Memoria”.

È del 2013 la mostra alla Galleria Angelica di Roma “ISTANTI – Under the Skin of Images”, per la quale realizza alcuni quadri dedicati alla città eterna; uno di questi, che ritrae Piazza del Popolo, è stato donato al Senato della Repubblica Italiana.

Nel 2014 espone ad Ottobre in Sicilia, nella prestigiosa galleria palermitana Lupo ‘Art, con una importante personale e in Novembre alla Fornace Pasquinucci di Capraia Fiorentina. La personale si intitola “Blues della grande città” , un voluto omaggio alla raccolta di poesie di Cesare Pavese.

Nella primavera del 2015 espone a Pietrasanta, nelle sale di Palazzo Panichi, “Oltre i deserti : le città visibili” è il titolo dellla mostra personale che richiama l’opera di Italo Calvino.

 Nell’ estate del 2015 partecipa, alla realizzazione del libro “Cibo Arte Vino Mare” curato da Elena Barsacchi, con ricette dello chef Luciano Zazzeri, ritratti di Oliviero Toscani, tra cui quello di Cionini e un testo di Vittorio Sgarbi.

La galleria Lupo ‘Art gli dedica due personali nel 2016, prima a Pietrasanta, in luglio e a Palermo, in Ottobre; viene realizzato un catalogo con le opere presenti in galleria.

Cionini è stato selezionato per la realizzazione del calendario 2017 di Toscana Energia.

Biography (ENG)

Claudio Cionini was born in Grosseto, Tuscany, in 1978. After studying painting at the Florence Academy of Fine Arts, his attention turns to industrial landscapes that surround his town, Piombino.

Steel plants, heavy contrasts and smoky atmospheres around the furnaces and pipelines attract him. From 2001 to 2007 he [draws and paints] lots of works evolving his style to mostly monochromatic paintings.

In 2007 he attends the Premio Michetti, one of the most important prizes in Italy, with two works that depict the industrial harbour of Piombino. In November 2007 he exhibits the same works in the collective exhibitions “Nuovi pittori della realtà” at the P.A.C. contemporary art center in Milan.

In the same year, after visiting Paris, he begins to work on urban landscapes.

Fascinated by the city’s boulevards and its endless views he senses some fundamental traits of his works: the space, the depth of perspective, the vanishing point.

His first solo exhibition in 2008, “Luoghi dell’assenza” (Places of absence) takes place at the Archeological Museum of Fiesole (Florence).

In 2009 he takes part to several celebrations of the 20th anniversary of the Fall of the Berlin Wall. Upon invitation of the Regional Council of Tuscany and after several stays in Berlin he works on several paintings that will be shown in the solo exhibition “L’Ombra del Muro” (The Shadow of the Wall) in Palazzo Panciatichi, venue of the Regional Council of Tuscany.

After this exhibition he keeps on painting Berlin, which has been a stimulating subject for him both from architectural and cultural points of view.

Cionini’s painting style is now more tactile, adding new hues and framings. In 2010 these works are part of the exhibition “Scorci di verità” (Glimpses of truth) in the Contemporary Art Gallery of Arezzo.

In 2011 at the Museo Piaggio in Pontedera Cionini exhibits some works about the steel furnaces of Piombino, a subject he never stopped thinking about, together with other works depicting large American cities such as New York and Los Angeles or other places around the world, from Melbourne to Tokyo.

The painter is fascinated by the idea of getting all these cities closer until it all looks like a global metropolis.

To paint these subjects he mostly use pictures from the Internet or movies still frames. The exhibition was called “RUST! Fabbrica-Città-Memoria” (RUST! Factory-City-Memory).

In 2013 he works on the exhibition “ISTANTI – Under the Skin of Images” at the Galleria Angelica in Rome, showing some paintings about the Eternal City. One of those paintings, depicting Piazza del Popolo, was donated to the Senate of the Italian Republic.

In 2014 the solo exhibition”Blues della grande città” (Big City Blues), a homage to the Italian poet Cesare Pavese, takes place in Palermo in the illustrious gallery Lupo ‘Art, and then in November at the Fornace Pasquinucci in Capraia Fiorentina (Florence).

In the spring of 2015 he works on an exhibition in Pietrasanta (Lucca), Palazzo Panichi, called “Oltre I deserti: le città visibili” (Beyond the Deserts: Visible Cities), a reference to the literary works of Italo Calvino.

Mostre personali / Personal Exhibitions

“Metropolis”, Ligera, Milano, 15 Novembre – 15 Dicembre 2007.

“Luoghi dell’Assenza”, Fiesole, Museo Archeologico, Sala Costantini, 1 – 30 Marzo 2008.

“L’ombra del Muro”, Firenze, Consigio Regionale della Toscana, 9-22 Novembre 2009.

“Scorci di verità”, Arezzo, Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, 26 Marzo-2 Maggio 2010.

“RUST! Fabbrica-Città-Memoria”, Pontedera, Museo Piaggio, 24 Settembre-22 Ottobre 2011.

“Immagini di città”, Livorno, Galleria d’Arte Athena, 8-30 Giugno 2012.

“Urban art”, Forte dei Marmi, Galleria d’Arte Faustini, 16 Giugno-1 Luglio 2012.

“Istanti – Under the skin of images”, Roma, Galleria Angelica, 21 Settembre-3 Ottobre 2013.

Mostra personale presso Galleria Lupo’Art, Palermo,18 Ottobre – 15 Novembre 2014.

“Blues della grande città”, Capraia Fiorentina, Fornace Pasquinucci, 15-30 Novembre 2014.

“Oltre i deserti: le città visibili”, Pietrasanta, Palazzo Panichi, 11 Aprile – 3 Maggio 2015.

“Il tempo nelle città”, Pietrasanta, Galleria Lupo’Art, 23 Luglio – 7 Agosto 2016.

“Il tempo nelle città”, Palermo, Galleria Lupo’ Art, 11 – 25 Ottobre 2016.

“Utopie razionali”, Follonica, Casa Azul, 5 – 30 Luglio 2018.

“Vision Beyond Form – an exploration of cityscapes”, Firenze, Florence University of the Arts, 2 Ottobre – 5 Novembre 2019.

“Le città del mondo”, Firenze, Galleria La Fonderia, 8 – 23 Novembre 2019.

“Daniele Govi – Claudio Cionini. Memorie di uomini e cose”, San Vincenzo, Torre di San
Vincenzo, 1 – 31 Agosto 2020

“Giuliano Giuggioli Claudio Cionini – Tra mito e realtà”, Firenze, Galleria La Fonderia, 10 – 28
Ottobre 2020

Mostre collettive / Collective Exhibitions

“Giovani Carte Inquiete”, Firenze, Auditorium dell’Accademia Musicale di Firenze, 14 Marzo – 8 Aprile 2000.

“Figure”, Capraia Fiorentina, Fornace Pasquinucci, 12 – 27 Maggio 2001.

“Una facciata ottocentesca per la Casa Buonarroti”, Firenze, Casa Buonarroti, 26 Marzo – 6 Maggio 2002.

“Forme in Contaminazione”, Lastra a Signa (FI), Villa Caruso Bellosguardo, 6 – 21 luglio 2002.

“1° Concorso Città di Piombino”, Piombino (LI), Galleria Comunale, 15 Febbraio – 2 Marzo 2003.

“Still Classical: Recent Works on Paper from Florentine Academies and Studios”, New York, Westbeth Arts Gallery, 17 Maggio – 29 Giugno 2003.
Providence, ISB Gallery, Rhode Island School of Design, 25 Settembre – 16 Ottobre 2003.
Roma, Palazzetto Cenci, 31 Ottobre – 16 Novembre 2003.

“Mostra dei vincitori del 1° Concorso Città di Piombino”, Piombino (LI), Galleria Comunale, 30 Novembre – 11 Dicembre 2003.

“IV Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea”, Firenze, Fortezza da Basso, 6 – 14 Dcembre 2003.

“Mostra collettiva, Pittori e Scultori della Val di Cornia”, Piombino (LI), Galleria Comunale, 28 Febbraio – 10 Marzo 2004.

1° classificato sezione Pittura “7° Premio Nazionale CREATIVI UNDER 30”, Grosseto, Associazione Grossetana Arti Figurative, 26 Novembre – 4 Dicembre 2005.

1° classificato sezione giovani “Prima edizione CECINARTE”, Cecina, Polo Tecnologico Scientifico Magona, 27 Maggio – 18 Giugno 2006.

“58° Premio Michetti – Nuovi Realismi”, Francavilla al mare, Museo Michetti, 21 Luglio – 2 Settembre 2007.

“La Camicia dei Mille – Opere d’arte per Garibaldi nel bicentenario della nascita”, Firenze, Palazzo Cerretani, 28 Settembre – 30 Ottobre 2007.

“Nuovi Pittori della Realtà”, Milano, PAC, 12 Ottobre – 25 Novembre 2007.

“Orizzonti di Pittura – Dialogo fra voci diverse all’ alba del nuovo millennio”, Atelier d’ arte Coppi, Firenze, 5 – 23 Dicembre 2007.

“Vedo Quadro”, Santa Croce sull’ Arno, Villa Pacchiani, Marzo 2009.

“Il Muro – Vent’ anni dopo quasi come Dumas”, Lari, Castello dei Vicari, 8 Novembre – 8 Dicembre 2009.

I muri dopo Berlino”, Milano, Spazio Tadini, 10 Novembre – 10 Dicembre 2009.

“Opere scelte, donazioni 2000 – 2010”, Arezzo, Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, 2 Aprile – 1 Maggio 2011.

“Art Spring”, Fiesole, Galleria del Teatro Romano, Istituto Universitario Europeo, 15 Aprile – 5 Maggio 2011.

Frammenti di realtà”, Marostica, Castello Inferiore, 16 Aprile – 1 Maggio 2016.